Roma

Il Convivio Troiani

Una stella Michelin a Roma

Il Convivio Troiani in Via dei Soldati 31 è a due passi da Piazza Navona a Roma; unisce il gusto della tradizione con l’innovazione della cucina moderna. E’ un esperienza unica che vi porterà attraverso abbinamenti unici e particolari all’interno di un percorso gustativo indimenticabile. Vi consiglio come per quasi tutti i ristoranti stellati il menù degustazione che vi permetterà di assaporare molti dei piatti del ristorante.

Preparatevi ad un’esperienza sensoriale sublime. Premiato con una stella Michelin è anche certificato per la ristorazione di qualità “Conosci il tuo pasto“. Utilizzando prodotti del territorio, materie prime D.O.P. e I.G.P. e con un occhio di riguardo all’origine e all’impatto ambientale ha ottenuto tre galletti e due foglie.

La location

Nel cuore di Roma il Convivio Troiani è un ristorante tradizionale, accogliente ed elegante. Le sale dai colori chiari ed uniformi vi avvolgeranno in un ambiente caldo e appartato.

Potete scegliere tra quattro sale. Io ho mangiato nella Loggia ma se potete vi consiglio il Chiostro in cui potrete ammirare l’immensa selezione di vini e cenare accanto ad un bosco verticale suggestivo e romantico.

Anche la Rimessa è una sala che consiglio, ha posizionato al centro della stanza un grande tavolo in legno perfetto per cene di gruppo.

La quarta sala è La Galleria in cui potrete ammirare alcune opere d’arte.

Il menù del Convivio Troiani

Come anticipato vi consiglio il menù degustazione ma potete anche scegliere il menù a la carta.

Inizialmente vi porteranno come benvenuto un macaron rivisitato salato con fegatini delicatissimo e un “chia-viale” ovvero un caviale a base di chia con pane caldo e burro.

I piatti che consiglio:

Carpaccio di cocomero alla “manzese”, un piatto innovativo, fresco e saporito. L’inaspettato per il palato.

Ricciola in olio cottura, salicornia, maionese di mandorle. Una delizia per le papille gustative.

Ajo e ojo, gamberi rossi, limone, mandorle, menta e pecorino. Indimenticabile.

Costata di manzo BBQ, insalata frutta e verdure. Il piatto che ordineresti più e più volte.

I prezzi dei menù degustazione sono:

5 portate € 95,00 – 7 portate € 120.00 – 9 portate € 140.00

Per maggiori informazioni potete andare nel sito del ristorante.

Il Convivio Troiani

Vicolo dei soldati, 31
00186 – Roma

+39 06 68 69 432

[email protected]

Dal Lunedì al Sabato
dalle 19.30 alle 23.00.

Chiuso la Domenica.

Ippokrates: il ristorante greco dove trovare la vera Moussaka

Cercate un angolo di vera Grecia a Roma? Ippokrates è il posto giusto, e l’ho scoperto solamente qualche giorno fa, nonostante sia un’appassionata della cucina ellenica, semplice e gustosissima. 

Complice il fatto, forse, la sua ubicazione, a pochi passi da Piazza Fiume, centralissima ma da me poco frequentata. 

La scorsa estate, al ritorno dal mio viaggio a Zante, ero diventata greco-cucina-dipendente; se avessi conosciuto questo locale sicuramente sarebbe diventato tappa fissa sin da allora, con leggero dissentire del portafogli forse, perché di certo non si può dire che sia un ristorante esattamente economico. Diciamo che lo si può posizionare su una fascia medio – alta, con una spesa che si aggira nella fascia 30-40 euro a persona.

Ma si mangia davvero bene, se si sceglie di andare a cena qui l’esperienza sarà ben diversa dai (seppur ottimi) fast food come Elleniko su Viale Aventino o Kalapà al Pigneto. Occorrerà prendersi del tempo, scegliere di immergersi completamente in una cultura altra e assaporare ogni sensazione che ne deriva. 

Perché l’offerta e l’atmosfera da Ippokrates sono quelle di una vera e propria taverna greca, come quelle che puoi incontrare a decine passeggiando tra i vicoletti di Paros o di una qualsiasi altra isoletta dell’arcipelago. 

L’ambientazione ricorda il blu del mare, i colori predominanti sono i classici bianco e azzurro della bandiera greca, alle pareti e dal soffitto pendono reti da pesca e ceramiche originali elleniche, il sottofondo musicale è ovviamente e rigorosamente il sirtaki. 

Specchietti per le allodole per attrarre turisti e romani desiderosi di esoticità, direte voi. Beh l’ho pensato anch’io, ma poi mi son dovuta ricredere! 

Il menù di Ippokrates

Perché l’offerta culinaria di Ippokrates è proprio quella della tradizione, con una carta dei vini molto molto ricca, che propone una selezione di diverse tipologie di vini provenienti dalle varie regioni della penisola, il cui prezzo varia dagli 8 ai 67 euro. 

Noi abbiamo optato per un ottimo Goumenissa della Macedonia (19 euro)

Anche il menù è molto ampio. Si può optare per l’ Ippokrates Special, una selezione scelta dal ristorante di alcuni dei piatti più caratteristici della cucina greca, come crocchette di zucchine, melanzane e ceci, feta, insalata greca, al costo di 19 euro. 

Ma se si vuole sperimentare di più, allora è consigliabile scegliere dalla carta, proprio come abbiamo fatto noi. 

Abbiamo iniziato con una selezione di diversi antipasti, tutti molto sfiziosi e saporiti: Militzanoskroketes, polpette di melanzane, croccanti e gustose; Tzaziki, celebre salsa di yougurt, aglio e cetrioli che si consuma insieme al pane tipico greco, la Pita, una sorta di piadina più spessa e soffice. 

Da subito sono rimasta piacevolmente colpita, la Tatziki, che genericamente in Italia non amo in quanto piuttosto acida e poco bilanciata, era invece fresca e delicata proprio come l’avevo assaporata questa estate a Zante. 

Oltre a questo abbiamo diviso una Moussaka, sformato di patate, melanzane e carne macinata, una delle migliori che ho mangiato in Italia, con un retrogusto incredibile alla cannella da far leccare i baffi; le mie due amiche, poi, hanno preso anche i Dolmades, foglie di vite ripiene di carne e riso con salsa avgolemono, un condimento molto tradizionale a base di uovo e limone. Io non amo il gusto della foglia di vite, troppo aspro, quindi non posso giudicare il piatto, ma le mie amiche lo hanno divorato, quindi suppongo che il giudizio sia positivo. 

Dopo questi primi assaggi, già di per sé una cena vera e propria perché le porzioni, in perfetto stile greco, sono molto abbondanti, abbiamo ordinato e diviso il mix di carne alla griglia per due persone, un piatto enorme di bifteki (polpette di manzo), souvlaki (spiedini di maiale), chicken (spiedini di pollo) e gyros (carne di suino speziata) accompagnati da insalata greca, patate fritte fresche e pita. 

Ovviamente le porzioni erano talmente grandi che non siamo riuscite a finirlo, con grande dispiacere perché la carne era buona, tenerissima e cotta alla perfezione. 

Questo non ci ha permesso di assaggiare i dolci, ottima scusa per tornare.

La nostra splendida cena si è conclusa con la degustazione di tre liquori tradizionali offerti dalla casa: l’ouzo, il rakomelo (grappa al miele) e la tentoura (chiodi di garofalo e cannella). 

Il giudizio su Ippokrates è super positivo: si mangia bene, il personale è gentilissimo, la posizione è centrale e comodamente raggiungibile con diversi mezzi di trasporto. 

Il ristorante è aperto anche a pranzo e propone una formula più light, con una selezione di piatti dal menu principale serale. 

Si può prenotare online, tramite The Fork o dal sito stesso del ristorante: https://www.ippokrates.it

Oysteria: i sapori del mare in zona Battistini

Amate le ostriche?

Questo é il posto che fa per voi!

Io che fino a qualche anno fa dicevo che le ostriche non mi piacevano (senza averle mai assaggiate) ora non posso farne a meno e aver scoperto questo posto è stato fantastico.

 

IL LOCALE

Il ristorante è dotato sia di un dehor coperto sia di una sala interna un po’ più elegante che io personalmente preferisco.

Mi piace molto sia l’arredamento chiaro sui toni del bianco e del beige sia la presenza di quadri con immagini che ricordano il mare.

Il servizio é buono e il personale cordiale e presente al punto giusto.

 

IL MENU

Il pesce é ovviamente il protagonista assoluto ma ancora di più lo sono le Ostriche. Ne potete infatti trovare più di 10 tipi diversi e i camerieri sono prontissimi a spiegarvi le differenze e le caratteristiche. Quella che ho preferito é la ostra regal Selection “or”, un’ostrica ricoperta da petali d’oro edibile 18 kt e dalla polpa molto carnosa.

Poi potete scegliere tra una buona varietà di antipasti di mare tra cui tartare e sauté.

I primi sono molto invitanti e gustosi.

I secondi sono ottimi. Io ho ordinato il trancio di spada e ho assaggiato anche il tonno alla piastra, erano entrambi deliziosi.

La qualità delle materie prime é ottima e si sente  la sua freschezza già dal primo boccone; inoltre lo chef ha anche la capacità di saperle trattare bene senza farne perdere il gusto.

Anche i dolci sono da assaggiare. Consiglio la cheesecake.

DOVE

Facilmente raggiungibile a piedi dalla metropolitana Battistini si trova  in:

Via Battistini 166/B, 00167 Roma

Anche in macchina è facile trovare parcheggio.

 

Dolce: per gli amanti delle cheese cake

Romani aprite le orecchie, se siete amanti delle chiese cake, c’è il posto che fa per voi: Dolce.

Vicino a Viale Libia è facile da raggiungere. Se non doveste trovare parcheggio ce n’è uno molto grande a pagamento proprio li di fronte.

 

IL POSTO è accogliente e in stile British.

Molto bello l’arredamento è la cura dei dettagli. 

 

IL PERSONALE è gentile e premuroso, dall’accoglienza fino al servizio.

 

IL MENU’ offre una quantità infinita di dolci di ogni tipo ma il piatto forte è la chees cake, la classica torta americana a mille strati. Ci sono gusti per ogni palato. 

Io ho assaggiato la Red Velvet e l’ho trovata ottima pur non essendo riuscita a finirla; sullo stesso stile potete assaporare la bontà della Oreo Chees Cake.

Un’altro piatto forte è il tiramisù scomposto. Potrete infatti voi stessi aggregare tutti gli ingredienti e creare il vostro dolce personale.

Da Dolce si può anche fare l’aperitivo e cenare. Io non ho provato nessuna delle due cose ma vi terrò aggiornati.

Ad ogni modo ve lo consiglio per una pausa tra amiche o una merenda romantica perché il posto si presta per ogni occasione.

 

DOVE: Via Tripolitania 4.

 

Bottegari: il posto giusto per ogni momento della giornata

Ho sempre amato il centro di Roma perchè è un concentrato di emozioni; sono qua da due anni ma ancora non mi sono abituata alla bellezza dei vicoletti nascosti che svelano segreti e mostrano meraviglie.
A due passi da Piazza di Spagna ha aperto un nuovo locale in cui potersi sentire a casa; diverso dai tipici posti da turisti in cui si mangia poco e si spende troppo.
Sto parlando di Bottegari, locale moderno adatto per ogni pausa della giornata: dalla colazione alla cena passando per la merenda, il pranzo e l’aperitivo.
Gentilezza e cordialità vi accompagneranno in un locale dai colori e dal sapore moderno.

 

IL MENU’ E’ UN MIX DI QUALITA’ E INNOVAZIONE.

Ho provato varie pietanze del menù prima di scrivere questo articolo e vi assicuro che scegliere quale sia la cosa che preferisco è davvero difficile.

Di sicuro se siete amanti del pesce dovete provare la tartare di tonno pinna gialla con stracciatella di burrata, pomodori ciliegino, capperi, limone, origano, melograno e finocchietto. Vi assicuro che è una delizia per il palato.

Ottimi i tre taglieri: Nord, Centro e Sud; Assortiti con affettati e formaggi tipici del territorio.

 

I PUNTI FORTI DI BOTTEGARI:

* Potete trovare un menù ricco e completo: ottimi antipasti e taglieri per tutti i gusti, carapacci e tartare, lasagne e zuppe, bruschette, insalate e pizze.

* A pranzo avrete una vasta scelta tra il menu à la carte e un buffet che vi permetterà di comporre piatti sani a vostra scelta.

* Centrifughe fresche di frutta e verdura a vostro piacere fatte al momento.

* Buonissimi cocktails, per gli amanti dello spritz è da provare la variante con il chinotto e per chi, come me, ama il bloody mary ne può assaggiare tre varianti diverse.

* Gustosissimi dolci fatti in casa. Vi consiglio il tiramisù con la nutella, è delizioso.

* Troverete prese USB per caricare il telefono, una moderna comodità che pochi offrono. (Attenzione però a non isolarvi, 😀 conversate con chi avete di fronte).

 

DOVE: Via della Croce 32.

 

 

 

MAGGIO A ROMA: GLI EVENTI DA NON PERDERE!

CONCERTO DEL 1 MAGGIO

L’evento musicale più atteso della capitale, condotto da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi de Lo stato sociale.

Tra gli ospiti troverete: Fatboy Slim, Max Gazzè & Form, Carmen Consoli, Ermal Meta, Sfera Ebbasta, Lo stato sociale, Cosmo, Le vibrazioni, Ultimo, Mirkoeilcane, Nitro, Wrongonyou, Francesca Michelin

Trasmesso per l’intera durata su RAI 3 dalle 15:00 alle 24:00 e da RAI Radio 2 dalle 16:00 alle 24:00.

DOVE: Piazza San Giovanni in Laterano

Per informazioni e dettagli consultate il sito www.primomaggio.net, la pagina Facebook www.facebook.com/primomaggioroma

INTERNATIONAL TATTOO EXPO ROMA – 4,5 E 6 MAGGIO

Per gli amanti del settore ci saranno più di 400 artisti pronti a stupire con le proprie creazioni.

DOVE: Palazzo dei congressi – Piazza John Fitzgerald Kennedy 1

Per maggiori informazioni e per acquistare i biglietti potete consultare il sito ufficiale dell’evento www.internationaltattooexporoma.com

NORDIC FILM FESTIVAL – 3-6 MAGGIO

Arriva la settima edizione della rassegna atta a promuovere il cinema dei paesi nordici. Verranno presentati nuovi film in anteprima o inediti nel nostro paese. La tematica di quest’anno è “STORIA e storie”. E’ un modo interessante per scoprire e capire realtà diverse dalla nostra anche per i non appassionati di cinema.
Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.

DOVE: Casa del cinema a Villa Borghese – L.go Marcello Mastroianni

Sul sito www.nordicfilmfestroma.com potete trovare il programma dettagliato dei quattro giorni del festival

FESTIVAL DEL CINEMA SPAGNOLO – 3-8 MAGGIO

“Non guardare il mondo con gli occhi del tuo paese ma guada il tuo paese con gli occhi del mondo”; così recita Arno Peters, e per gli amanti e non del cinema questo festival è un’ottima occasione per osservare le sue parole. Si terrà, infatti, anche quest’anno il festival del cinema spagnolo. Sono molte le proiezioni a cui potrete assistere in questa undicesima edizione.
Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.

DOVE: Cinema Farnese – Campo dei fiori 56

Potete trovare tutte le informazioni utili e l’elenco completo dei titoli sul sito www.cinemaspagna.org

INTERNAZIONALI BNL D’ITALIA – 7-20 MAGGIO

Arriva l’evento sportivo più atteso di Roma. Come ogni anno potrete assistere a tornei di campioni del tennis di fama internazionale.
Molte sono le attività che potrete svolgere all’interno del villaggio che verrà allestito al Foro Italico.
Ci sono spazi ristoro, aree riservate ai bambini, uno spazio commerciale e tanto altro.
E’ un evento adatto a tutti per stare in compagnia e vivere le emozioni del tennis.

DOVE: Foro Italico
Ingressi: Lungotevere Maresciallo Cadorna ang. Via Canevaro / Viale delle Olimpiadi 60 (ponte della musica)

Per maggiori informazioni sui biglietti e sulle gare consultate il sito www.internazionalibnlditalia.com

OPEN HOUSE ROMA – 12 E 13 MAGGIO

Amati del design aprite le orecchie. Per due giorni verranno aperti centinaia di edifici dal fascino e dall’architettura imperdibile. E’ una bella occasione per osservare e studiare stili e realtà solitamente nascoste.
I palazzi sono situati su tutta Roma vi consiglio, per questo motivo, di farvi un piano preventivo degli spostamenti che vorrete fare.

Trovate l’elenco completo degli edifici sul sito www.openhouseroma.org

APPIA DAY – 13 MAGGIO

Vivi un esperienza unica sulla strada più antica di Roma.
Una giornata all’aria aperta e ricca di emozioni vi attende. Troverete monumenti statali e comunali aperti gratuitamente, potrete assaggiare prodotti tradizionali, fare delle lunghe camminate, assistere a rievocazioni storiche, farvi rapire da mostre e partecipare a laboratori didattici.

DOVE: Via Appia Antica

Dettagli su come arrivare nel luogo dell’evento e su tutte le attività presenti consultate il sito www.appiaday.it

CORTILI APERTI DEI PALAZZI STORICI – 19 E 20 MAGGIO

Trenta cortili dei palazzi privati più prestigiosi di Roma si sveleranno ai vostri occhi. Potrete ammirare la loro bellezza e il loro valore.
Non fatevi sfuggire questa occasione unica.

Per l’elenco completo delle dimore storiche che verranno aperte consultate il sito www.adsi.it/adsi-lazio

PENTECOSTE AL PANTHEON – 20 MAGGIO

Al Pantheon alle 10:30 viene celebrata la Santa Messa. Alla fine della funzione i vigili del fuoco lanciano dal foro superiore della cupola dei petali rosa per ricordare la Pentecoste.

Il consiglio è di essere li alle 9:30 perchè l’ingresso verrà interrotto a riempimento posti.

E’ uno spettacolo per gli occhi e un momento unico a cui assistere.

DOVE: Pantheon – Piazza della Rotonda

Gli eventi di fine Aprile che non puoi perderti a Roma

Ho deciso di iniziare da oggi una nuova rubrica che vi racconterà gli eventi e le manifestazioni più carine e caratteristiche che si terranno a Roma.
Ci sono tantissimi siti che elencano le moltiplici attività della capitale e la mia rubrica non vuole competere con questi; il mio è più un consiglio riguardo alle manifestazioni che ritengo più carine, divertenti e interessanti alle quali io stessa parteciperei.

Aprile è il mese in cui il caldo inizia a farsi sentire in modo piacevole e godere dei momenti in compagnia degli amici è davvero il massimo.

Ecco allora di seguito degli eventi degni di nota che vi faranno concludere questo mese in bellezza.

#binario18 – 20,21,22 APRILE

“Itinerari nella comunicazione visiva”. Amanti dei new media e delle arti visive non potete mancare. In questi tre giorni potrete partecipare a Workshop, mostre e live performance tutte legate alle arti grafiche e visive contemporanee.

Dove: Officine Farneto – Via dei Monti Della Farnesina, 77, 00135 Roma

Per ulteriori informazioni e per l’acquisto dei biglietti visitate il sito http://binario18.it

Villaggio per la terra – 21,22,23,24,25 APRILE

Nel cuore di Roma si terrà “Villaggio per la terra” uno degli eventi dell’Earth Day: la manifestazione ambientale più grande del mondo.

In questi cinque giorni ci saranno momenti divertenti per grandi e piccini. Potrete partecipare ad attività sportive, a spettacoli, a concerti, a talk show e anche essere i protagonisti di un Contest fotografico.
Cinque giornate divertenti per godere del verde di una delle terrazze più caratteristiche e famose di Roma in compagnia della famiglia e degli amici all’aria aperta.

E’ un’occasione per sensibilizzare le persone sul tema dell’ambiente e vivere il verde di Roma.

Dove: Terrazza del Pincio e Galoppatoio di Villa Borghese

Per maggiori dettagli visitate il sito http://www.villaggioperlaterra.it

Roma incontra il mondo – 21,22,25,28,29,30 APRILE e 1 MAGGIO

Arriva come ogni anno uno degli eventi più attesi che vi permetterà di avvicinarvi a mondi lontani. Lasciatevi tentare dai profumi, dai massaggi e dalle tecniche di meditazione orientali.
Ma anche dalla musica Country, da quella Irlandese delle cornamuse e da quella Latina.

Potrete anche assistere a vari spettacoli tra cui uno che avrà come protagonisti spericolati stuntman e ad uno di cavalli.

Dove: Nuova Fiera di Roma

Prezzo del biglietto: 12 Euro, valido per l’ingresso a tutti i festival

Per maggiori informazioni e dettagli su come arrivare alla fiera consultate il sito http://romaincontrailmondo.it

Il roseto comunale di Roma – dal 21 aprile al 17 giugno

Come ogni anno nel periodo della fioritura il roseto comunale apre le sue porte al pubblico.
Andate ad ammirare più di mille varietà di rose da tutto il mondo e lasciatevi incantare dai colori sgargianti e dalle piacevoli fragranze che rilasciano questi fiori.

Se volete potete leggere qui l’articolo che ho scritto l’anno scorso dopo la mia prima visita al roseto.
(Il roseto rimarrà chiuso sabato 19 Maggio)

Dove: Via di Valle Murcia, 6, 00153 Roma RM

Costi: 5€ nei giorni feriali, 7€ nei festivi. Per gruppi: 2.50€ a persona nei giorni feriali, 3.50€ nei festivi. Entrano gratis: scuole, disabili, under14 e over 65.

E’ possibile inoltre effettuare visite guidate su prenotazione
Contatti: Tel. 065746810 – fax 0657135413 – [email protected]

Bicifestazione – 28 Aprile

Si terrà presso i Fori Imperiali la giornata conclusiva della sesta edizione della manifestazione volta a convincere le persone ad usare più spesso la bicicletta piuttosto che le automobili.
Per una settimana in tutta Italia si svolgeranno delle tappe ciclistiche che finiranno il 28 Aprile a Roma.
Quindi se anche voi amate il nostro pianeta e volete respirare un’aria più pulita aderite all’iniziativa.

Dove: Fori Imperiali

Per maggiori informazioni e per iscriversi alla manifestazione andate sul sito http://bicifestazione.it/arrivare-in-pullman/

I segreti di Roma.. Il roseto comunale

Le rose hanno un fascino indescrivibile e qui ne potete ammirare più di mille specie diverse. Sto parlando del roseto comunale di Roma sul colle Aventino. La serratura e il giardino degli aranci sono una tappa obbligatoria per chi vuole conoscere Roma e le sue meraviglie ma, se siete diretti li, non potete non passare dal roseto e ammirare le sue coloratissime bellezze.

Aperto dal 21 aprile al 18 giugno dalle 8:30 alle 19:30.

Vi consiglio di andare a vederlo per i suoi molteplici colori e per il profumo che sprigionano queste rose provenienti da tutto il mondo.

E’ una tappa obbligatoria.

I segreti di Roma .. Passaggiata verso il Pincio

La cosa che mi piace di Roma è che il Cupolone sembra il centro del mondo. Ci sono tantissimi angoli da cui si può ammirare in tutto il suo splendore.

Oggi vi propongo una passeggiata meno conosciuta ma suggestiva che vi porta dalla scalinata di Piazza di Spagna fino al Pincio.

Sto parlando di Viale della Trinità dei Monti.

E una camminata con vista su Roma e vi prepara allo spettacolo più bello dalla balconata del Pincio.

Se siete in Piazza di Spagna vi consiglio di salire la scalinata e farvi trasportare dal verde di questo viale alberato. Arrivati poi al Pincio potete godervi la veduta su Piazza del Popolo e su tutta la città e rilassarvi su una panchina mangiando un buon gelato.

I segreti di Roma… Oggi sbirciamo dalla serratura

Roma è una città che nasconde mille segreti. Tra le sue vie rivive la storia e si conserva.
E’ per questo motivo che ho deciso di raccontarvi, attraverso i miei occhi, la sua bellezza.
Cercherò di portarvi nel cuore di questa città antica in cui a volte sembra che il tempo si sia fermato. Ti illude di aver imprigionato attimi del passato e te li fa rivivere.
Ci sono posti da togliere il fiato, panorami che non avresti mai immaginato e scorci che ricordano i quadri degli impressionisti.

Quella di oggi è la prima immagine che vi voglio mostrare.
E’ un pò inflazionata ultimamente, sopratutto dopo il film “La grande bellezza”, ma rimane un luogo affascinante e misterioso. Sto parlando del buco della serratura del portone della Villa del Priorato di Malta sul colle Aventino.
Questo angolo di Roma mi piace perché è raccolto, silenzioso, quasi nascosto.
Ci si avvicina come per sbirciare una cosa proibita ma ecco che, quando appoggiamo l’occhio e mettiamo a fuoco, davanti a noi, al centro della scena, nitido e tondeggiante ci sorprende il cupolone di San Pietro. Non ci sono dubbi, è proprio lui.
Vi consiglio di andare a vedere questo angolo di Roma perché oltre ad essere suggestivo vi rimarrà nel cuore.