Maggio 2018

Risotto con nasturzi e formaggio al vino

Ciao amici, oggi torno a parlarvi di cibo, vi racconterò di una nuova ricetta sperimentata qualche sera fa: risotto con nasturzi e formaggio al vino.

Il nasturzio ha le foglie leggermente piccanti e donerà al piatto un sapore particolare.

 

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 300 gr di riso
  • 1/2 scalogno
  • dado di verdura
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • olio
  • formaggio al vino (si trova al supermercato o in gastronomia)
  • 20 foglie medie di nasturzi

 

PROCEDIMENTO:

Mettete a scaldare abbondante acqua con il dado di verdura. (Io uso quello fatto in casa ma va bene quello che preferite).

Cominciate soffriggendo lo scalogno tagliato fino e un goccio d’olio; quando sarà ben dorato aggiungete il riso e il vino, fate sfrigolare bene e versate il brodo nella padella. Ricordatevi di girate di tanto in tanto il riso ma senza esagerare per non rompere i chicchi.

In un piatto grattugiate il formaggio al vino nella quantità che preferite.

Per il riso seguite il tempo di cottura sulla scatola, io in realtà faccio come la mia nonna e assaggio direttamente; quando mancano due minuti a fine cottura aggiungete le foglie di nasturzio tritate finemente con la mezzaluna.

A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete il formaggio al vino e se la gradite una noce di burro. Mantecate per bene e servite. Potete guarnire con i fiori di nasturzio; sono belli e commestibili.

 

Il risotto con nasturzi e formaggio al vino è pronto. A me è piaciuto tantissimo.

E voi? Cosa ne pensate?

 

Buon appetito!!!!

Dolce: per gli amanti delle cheese cake

Romani aprite le orecchie, se siete amanti delle chiese cake, c’è il posto che fa per voi: Dolce.

Vicino a Viale Libia è facile da raggiungere. Se non doveste trovare parcheggio ce n’è uno molto grande a pagamento proprio li di fronte.

 

IL POSTO è accogliente e in stile British.

Molto bello l’arredamento è la cura dei dettagli. 

 

IL PERSONALE è gentile e premuroso, dall’accoglienza fino al servizio.

 

IL MENU’ offre una quantità infinita di dolci di ogni tipo ma il piatto forte è la chees cake, la classica torta americana a mille strati. Ci sono gusti per ogni palato. 

Io ho assaggiato la Red Velvet e l’ho trovata ottima pur non essendo riuscita a finirla; sullo stesso stile potete assaporare la bontà della Oreo Chees Cake.

Un’altro piatto forte è il tiramisù scomposto. Potrete infatti voi stessi aggregare tutti gli ingredienti e creare il vostro dolce personale.

Da Dolce si può anche fare l’aperitivo e cenare. Io non ho provato nessuna delle due cose ma vi terrò aggiornati.

Ad ogni modo ve lo consiglio per una pausa tra amiche o una merenda romantica perché il posto si presta per ogni occasione.

 

DOVE: Via Tripolitania 4.

 

Bottegari: il posto giusto per ogni momento della giornata

Ho sempre amato il centro di Roma perchè è un concentrato di emozioni; sono qua da due anni ma ancora non mi sono abituata alla bellezza dei vicoletti nascosti che svelano segreti e mostrano meraviglie.
A due passi da Piazza di Spagna ha aperto un nuovo locale in cui potersi sentire a casa; diverso dai tipici posti da turisti in cui si mangia poco e si spende troppo.
Sto parlando di Bottegari, locale moderno adatto per ogni pausa della giornata: dalla colazione alla cena passando per la merenda, il pranzo e l’aperitivo.
Gentilezza e cordialità vi accompagneranno in un locale dai colori e dal sapore moderno.

 

IL MENU’ E’ UN MIX DI QUALITA’ E INNOVAZIONE.

Ho provato varie pietanze del menù prima di scrivere questo articolo e vi assicuro che scegliere quale sia la cosa che preferisco è davvero difficile.

Di sicuro se siete amanti del pesce dovete provare la tartare di tonno pinna gialla con stracciatella di burrata, pomodori ciliegino, capperi, limone, origano, melograno e finocchietto. Vi assicuro che è una delizia per il palato.

Ottimi i tre taglieri: Nord, Centro e Sud; Assortiti con affettati e formaggi tipici del territorio.

 

I PUNTI FORTI DI BOTTEGARI:

* Potete trovare un menù ricco e completo: ottimi antipasti e taglieri per tutti i gusti, carapacci e tartare, lasagne e zuppe, bruschette, insalate e pizze.

* A pranzo avrete una vasta scelta tra il menu à la carte e un buffet che vi permetterà di comporre piatti sani a vostra scelta.

* Centrifughe fresche di frutta e verdura a vostro piacere fatte al momento.

* Buonissimi cocktails, per gli amanti dello spritz è da provare la variante con il chinotto e per chi, come me, ama il bloody mary ne può assaggiare tre varianti diverse.

* Gustosissimi dolci fatti in casa. Vi consiglio il tiramisù con la nutella, è delizioso.

* Troverete prese USB per caricare il telefono, una moderna comodità che pochi offrono. (Attenzione però a non isolarvi, 😀 conversate con chi avete di fronte).

 

DOVE: Via della Croce 32.

 

 

 

Cacio, pepe e asparagi

Eccomi di nuovo qui a parlare di cucina, questa sera ho sperimentato una ricetta nuova: cacio, pepe e asparagi.

Avevo degli asparagi in frigorifero e non volevo cucinare un piatto banale.
La voglia di pasta ha vinto, come sempre.

Dando un occhiata veloce agli ingredienti a disposizione ho deciso di preparare un gustosa pasta cacio e pepe con l’aggiunta di qualche asparago.

Per cominciare ho cotto al vapore gli asparagi e poi li ho saltati in padella con una noce di burro, ho aggiunto un pizzico di sale e li ho lasciati raffreddare in un piatto.

Dopo aver portato a bollore l’acqua ho buttato la pasta e ho terminato la preparazione in una padella con un po’ d’acqua di cottura.

Ho spadellato un po’ e ho spostato dal fuoco la pentola. A questo punto ho aggiunto una bella manciata abbondante di pecorino romano e un pizzico di pepe e ho continuato a mescolare gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea.

Ho unito la pasta agli asparagi e ho impiattato.

Vi assicuro che il risultato è ottimo.

Provate per credere.