Ecco come cucinarli in modo semplice e veloce!

Oggi prepariamo insieme i pizzoccheri, la famosa pasta di di grano saraceno tipica della valle lombarda.

Chi di voi non li ha mai assaggiati? Ma sopratutto in quanti hanno riprovato a prepararli a casa?

Io amo questo piatto e da quando mi sono trasferita a Roma sento la mancanza dei piatti tipici del nord, tra questi sopratutto la polenta e i pizzoccheri.

Della polenta in particolare vi parlerò in uno dei prossimi articoli perchè ho scoperto un posto fuori Roma, che si chiama proprio Polentone che ha come specialità questa pietanza.

Tornando ai pizzoccheri ricordo di averli mangiati per la prima volta intorno ai vent’anni, nonostante la vicinanza a Milano della Valtellina. E’ stato amore a prima vista, con più esattezza alla prima forchettata.

Ecco gli ingredienti che ci servono: (Per 2 persone)

  • 200 gr di grano saraceno
  • 50 gr di farina 00
  • 130 gr di acqua
  • 100 gr di patate
  • 200 gr di verza (o spinaci o erbette)
  • 50 gr di casera
  • 50 gr di fontina
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 gr di burro
  • sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa, preparate la pasta setacciando la farina e aggiungendo l’acqua. Impastate fino ad ottenere una palla omogenea e senza grumi. Lasciate riposare per un oretta.

Riempite un pentolone d’acqua e salate; quando arriva a bollore mettete le patate e cuocete per 10 minuti, aggiungete la verza e fate andare ancora per 8 minuti. Mi raccomando non buttate l’acqua in cui avete cotto le verdure perchè la utilizzerete per la pasta.

La scelta della verdura è soggettiva, io li ho preparati con gli spinaci perchè preferisco il sapore più delicato ma la ricetta originale è con la verza. Alcuni la sostituiscono con le erbette.

Scolate le verdure e ripassatele in padella dopo aver rosolato l’aglio con il burro. Mi raccomando non tenete la fiamma troppo alta, il burro non si deve bruciare. Lasciate andare finche non si insaporiscono per bene.

Stendete la pasta con il mattarello finché non ottenete una sfoglia di pochi millimetri, mi raccomando non deve essere troppo sottile. Tagliate prima la pasta a strisce e successivamente dividetele in pezzi di 6/7 centimetri.

Tagliate, a questo punto, i formaggi a cubetti. Cuocete la pasta per 10 minuti e, dopo averla scolata, unitela al condimento di patate, verdure e burro. Nella stessa padella aggiungete i cubetti di formaggio e mescolate fino a che non sarà sciolto.

Potete impiattare. I pizzoccheri sono pronti.

Buon appetito.